torna all'indice

ROLLING STONES L'ABISSO SEPPELLITO DAI DETRITI

Fonte: Il Giornale di Vicenza di sabato 11 agosto 2007 provincia pag. 19
ASIAGO
La grotta ostruita dal materiale di scarto di una cava
C'era una volta Rolling Stones
L'abisso riempito dai detriti

L'Altopiano cancella Rolling Stones. Non il celeberrimo gruppo guidato da Mick Jagger ma una nuova cavitÓ che si annunciava ricca di prospettive sul piano esplorativo. La grotta scoperta all'interno di una cava di marmo in prossimitÓ dell'osservatorio astronomico, ora non c'Ŕ pi¨, totalmente riempita di detriti di cava e cancellata dal patrimonio ipogeo veneto. Ad un solo anno dalla scoperta la cavitÓ verticale era formata da due pozzi rispettivamente di 70 e 90 metri. Gli speleologi asiaghesi al momento della scoperta avevano messo sull'avviso i cavatori circa la stratigrafia dell'area carsica. Conclusa l'esplorazione gli speleologi asiaghesi hanno lasciato la grotta attrezzata per ulteriori discese (corde ed armi) ed orientato le ricerche verso altri siti chiaramente preavvisando i cavatori. L'amara sorpresa Ŕ arrivata quando il gruppo speleologico ha deciso un ulteriore sopralluogo ed ha trovato la cavitÓ ostruita dal materiale di scarto della cava. Tonnellate e tonnellate di detriti bellamente spinti nella grotta al fine di chiuderla e celarne l'esistenza.
torna all'indice