torna all'indice
CHI PAGA IL CLIMA?

a cura di CIRO PESACANE (presidente del Forum Ambientalista):
IL GOVERNO NON RISPETTA GLI ACCORDI E A PAGARNE SARANNO LE TASCHE DEGLI ITALIANI

Le scelte scellerate del governo sul piano ambientale e climatico verranno pagate dalle tasche degli italiani. A denunciarlo è Ciro Pesacane, presidente dell’associazione Forum Ambientalista, subito dopo aver appreso la notizia, confermata dal ministro per le Politiche Europee Andrea Ronchi di ritorno da un incontro in Spagna con il premier Zapatero, che l’Italia porrà il suo veto alla firma del protocollo 20-20-20,quello sulle riduzioni delle emissioni di Co2 nell’atmosfera. L’esecutivo dice che è la decisione come una scelta obbligata poiché le imprese non possono avere ulteriori spese in questo momento di crisi economica mondiale.
In realtà il governo è solo succube della Confindustria.
Ma vittime di questi favori alle industrie saranno gli italiani infatti in base al protocollo di Kyoto, l’Italia non rispettando il 20-20-20 verrà sanzionata con multe salate. E chi le pagherà? Di certo non Berlusconi o la Marcegaglia.
Inoltre non siamo l’unico paese in crisi economica, eppure in Europa siamo i soli a porre il veto sull’accordo. Una stranezza che il governo ci dovrebbe spiegare.

torna all'indice